Rospino

Ogni anno, verso la fine del mese di giugno, riappare improvvisamente nel giardino di casa mia, ben pasciuto, di un colore sfumato tra il verde, il marrone ed il nero, di sera passeggia tra le mie rose, in cerca di un umido refrigerio. Saltella con grazia e le lucciole che volteggiano donano alla sua ruvida pelle dei riflessi dorati. Quasi sempre mi si avvicina, ci guardiamo negli occhi, gli parlo, gli confido le vicende della mia giornata, lui ascolta, a volte lo adagio sulla mia mano e lievemente lo accarezzo, sembra gradire molto le mie coccole e nel suo sguardo, in quegli occhi, esageratamente spalancati, pare ci sia una risposta ai miei tanti interrogativi… Prima di posarlo a terra, accanto all’enorme vaso dei fichi d’india, sua dimora preferita, mi domando: “E se fosse come il rospo della favola che si trasforma in principe con un bacio?”. Poi riflettendoci bene preferisco non provarci, molto meglio che si mantenga ROSPO!
Anna Chiappero

Immagine in rete

Informazioni su annachiappero

Sono nata il 12/01/ 1938, ho ricevuto un educazione piuttosto rigida, improntata a quei principi che a quei tempi costituivano i fondamentali del vivere civile.La mia vita é stata abbastanza complicata, un matrimonio sbagliato, un divorzio affrontato negli anni settanta, con tutte le complicazioni del caso. Le solide basi che i miei genitori mi hanno dato, seppure allora da me contestate, mi hanno sostenuta in tutti i passaggi difficili che ho dovuto attraversare. Ho un figlio di 48 anni, che mi sono allevata da sola e che considero la cosa più bella e la migliore realizzazione della mia vita. Ho un nipote che ha 20 anni ed é splendido come suo padre. Amo L'arte in tutte le sue espressioni, adoro la musica classica, in gioventù ho suonato il pianoforte, ed ho coltivato, con successo, questa passione in mio nipote. Dipingo, i miei quadri materici prevalentemente eseguiti con la spatola, sono pieni di colore e di calore. AMO GLI ANIMALI, ho tre cani:Gulliver che il giorno di Natale compirà 15 anni é cardiopatico,cieco e sordo, vive grazie alle cure, ma soprattutto all'amore da cui é circondato e che lui ricambia in modo assoluto, per me é un vero compagno.Lola e Red, che provengono da canili diversi ed hanno un passato tragico, da quando sono con me stanno ,se non dimendicando almeno allontanandone il doloroso ricordo. Spero che queste briciole di vita riescano a presentarmi a tutti gli amici della nostracommedia. anna.
Questa voce è stata pubblicata in racconto. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Rospino

  1. jalesh ha detto:

    Un bel racconto tra la favola e la realtà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...